PERSEPOLIS, Marjane Satrapi


PersepolisFino a non molti anni fa, i fumetti erano considerati roba da ragazzini che preferivano i disegni alle parole. Coloro che, come me, divoravano libri e manga di pari passo li hanno lasciati parlare finché il tempo non ci ha dato ragione e la graphic novel è entrata a far parte delle letture “da grandi”. Il merito di questa rivoluzione va anche a Persepolis: una storia politica, certamente, in cui si racconta l’Iran da un punto di vista diverso, ma anche e soprattutto una storia di donne. Non a caso il sottotitolo è Histoire d’une femme (in)soumise (storia di una donna non-sottomessa). Che si confronta con l’amore, la scuola, la vita, in un Occidente che si professa liberale ma in cui c’è ancora molta strada da fare, adesso come allora.

PERSEPOLIS, Marjane Satrapi (24,00 euro, Rizzoli)

Foto courtesy Fabio Messana.

Tags